Crea sito

Ucraina, gas e legna.

 

Tendo a non entrare mai nel vivo della politica, limitandomi ad analizzare i punti di contatto con l’economia e il mercato, quello che mi interessa, e cercare di costruirci un ragionamento.

In questi giorni non possiamo aver ignorato il disastro accaduto in Ucraina.

Il paese è ad un passo dal default e gli sconti in piazza (morti compresi) hanno contribuito alla caduta del regime Yanukovych , praticamente filo-russo.

Senza dare giudizi di valore, ora abbiamo un problema.

Il fatto che l’Ucraina fosse praticamente uno Stato fantoccio sotto l’egida di Putin ci permetteva forniture di Gas a prezzo discount.

Ucraina

 

Ora potrebbe cambiare tutto, anche alla luce del fatto che il paese è senza il becco di un quattrino, con le banche in sofferenza, per non parlare della copertura pensionistica inesistente. Navigano a vista.

Il governo provvisorio vorrebbe entrare in Europa e ottenere prestiti miliardari per ridare fiato alle casse vuote, ma metà del paese parla Russo ed è la parte più ricca. Non sembra favorevole.

Forse è il caso di comprarsi una bella stufa a legna, non si sa mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.