Comprare oro ora.

E’ il momento giusto.

Il prezzo è relativamente basso, siamo sempre sui 31 euro al grammo, ormai da mesi, ma la situazione globale è peggiorata.

Oltre la crisi economica infinita, si aggiungono le crisi del debito fuori controllo, della stampa fuori controllo, della finanza che vola (appoggiata alla stampante monetaria), delle guerre, dei politici che non capiscono niente ma hanno il nostro destino nelle loro mani lisce, quelle di chi non ha mai fatto un cazzo in vita sua.

Quindi, dicevo, comprare. Ora.

Sempre se siete dalla mia parte, se credete che possa veramente scoppiare una crisi sulla crisi che a questo punto sarebbe incontrollabile.

In giro per il mondo gli acquisti sono ripartiti alla grande. Germania, Australia, Stati Uniti. Russia, Cina.

Tutti questi Paesi hanno riscontrato aumenti nelle richieste di circa il 30% nell’ultimo mese.

Evidentemente non sono il solo a vedere le cose in un certo modo. Beh, fa piacere. La Sterlina o il lingottino non possono rubarceli con un click.

Mi raccomando, non lasciatevi prendere dalla frenesia. In fondo è più probabile che non accada nulla e che le cose si rimettano in carreggiata. Un 20% del proprio capitale in metallo direi che è la quantità giusta. Un’ancora di salvezza se il mondo implode, una perdita sostenibile se andrà tutto bene.

Aggiornamento del 3 Ottobre: l’oro ha subito un tracollo in poche ore. Vediamo come riparte Lunedì.

Precedente Avanti tutta. Successivo Referendum: tu vali.

Lascia un commento

*