Motorola Moto E

Tra pochi giorni comincerò la mia nuova avventura come gestore di “appartamento arredato per uso turistico”. Mi appoggerò a Booking, ma ho anche creato un sito per “fare da solo”, come piace a me. I prezzi saranno più bassi, visto che risparmio il 18% di obolo verso il famoso sito web, che comunque sarà imprescindibile e fondamentale.

Detto questo, per gestire appartamento,  prenotazioni e richieste, ho acquistato il classico telefono “muletto”, di quelli che costano poco ma funzionano bene.

Il minimo indispensabile per chiamate, email e whatsapp.

Dopo aver studiato il mercato sotto i 100 euro ho deciso di puntare sul Motorola Moto E, versione 2014 (è in uscita la nuova versione 2015)

Motorola moto E

Mi sono rivolto ai famosi Stockisti, che si confermano professionali. Tra il pagamento e la ricezione del pacco è passato niente.

Dunque, veniamo al telefono: trattasi di un fuori produzione, infatti nella pellicola c’è ancora scritto “a Google company”, mentre ora la Motorola è passata sotto la cinese Lenovo.

Motorola moto E

Schermo da 4.3″, risoluzione 960×540, 4 gb, Android 4.4.2

Android stock e reattività alta. E’ un miracolo, la batteria dura tranquillamente tutta la giornata, anche con uso intenso e tutto va come deve andare. Fluido, leggero e anche espandibile con micro SD.

Difetti? Manca il carica batteria (c’è solo il cavo USB) e l’angolo di visuale è davvero ridotto.

E il prezzo? 83€ spedito. Avete capito bene, 83€ spedito.

Ovviamente non si possono fare confronti con bestie da 400€, ma se non si hanno particolari esigenze questo entry level offre tutto quel che serve. Tutto. Anche solo come lettore Mp3 per andare a correre vale il prezzo pagato, figuriamoci con tutto quel che offre in più.

Brava Motorola.

Precedente Il grande terrore. Successivo Case vacanza? Un delirio.

Lascia un commento

*