Investire in oro

Investire in oro

Con il mio lavoro, capita sempre più spesso che i clienti chiedano come investire in oro. La mia prima risposta è: “Ne è sicuro?” Questo perché nel 2013 l’oro ha perso il 35% rispetto ai massimi del 2012, ci vogliono nervi molto saldi e idee chiare.

Chi vuole investire in oro? Chiunque ha studiato un certo tipo di scuola economica, oppure, più semplicemente, chi sa guardarsi intorno e ragionare.

In economia nulla è sicuro, si possono fare previsioni, ma certezze non ne esistono, proprio perché l’economia siamo noi a farla, con le nostre scelte, con le nostre azioni quotidiane, e siamo imprevedibili.

Se, come me, osservate con curiosità la situazione economica e le politiche monetarie, vi sarete probabilmente fatti una certa idea, e cioè che la situazione generale potrebbe essere irrecuperabile. Troppi Stati sotterrati dai debiti e sembra che le iniezioni di moneta non riescano a far ripartire come sperato la locomotiva.

Come dicevo prima, i mercati reagiscono in modo spesso imprevedibile. Mi sarei aspettato un altro crollo dell’oro all’annuncio del Tapering (cioè la volontà della Banca Centrale Americana, la FED, di rallentare l’acquisto di debito pubblico), che però non c’è stato.

L’oro è sceso, in Europa, dai 44,5 euro al grammo di un anno fa a meno di 28 euro. Ora sembra poter tornare a 30 euro. Per noi c’è anche il problema del cambio, l’Euro è molto forte, al momento, rispetto al Dollaro, e bisogna tenerne conto, quando si vuole investire.

Dobbiamo cercare di prevedere l’andamento dell’oro e anche del mercato dei cambi.

Se pensiamo che la situazione possa degenerare da un momento all’altro, forse conviene convertire una piccola parte del nostro patrimonio (se avete la fortuna di averne) in oro.

Se pensiamo che l’Euro possa calare rispetto al Dollaro, forse conviene comprare.

Se la notte abbiamo il sonno agitato perché temiamo che da un giorno all’altro possano fare un prelievo forzoso sui CC, allora conviene comprare.

Se al contrario ci fidiamo della politica, della capacità dei Governi e delle Banche centrali di poter uscire da questa situazione che dura da un lustro, allora NON investiamo in oro.

Perché nell’oro dobbiamo investire esclusivamente quello che non ci serve, quello che non è necessario. La volatilità è troppo alta.

Ne riparleremo presto.

Lascia un commento

*