Godexit

Cari amici, come avrete potuto constatare, ho relegato il mio blogghino in cantina, purtroppo non ho davvero tempo per commentare alcunché e in fondo le cose che mi premeva scrivere le ho già scritte.

Però questa Brexit merita 5 minuti di attenzione, non fosse per l’accelerazione che ha dato al nostro adorato ORO.

Francamente non avrei scommesso un euro (o una sterlina?) sulla vittoria del “leave”, invece ora si stanno cagando tutti addosso, promotori dell’exit compresi. Nessuno sa che fare, nessuno vuole assumersi la responsabilità di traghettare il paese fuori da questo baraccone pieno di parassiti, Juncker detto “fiaschetta” in primis. Noi sgobbiamo, loro si divertono. Al solito, funziona così dalla notte dei tempi.

La prossima botta, il prossimo “cigno nero”, potrebbe essere il referendum di Ottobre, quello che potrebbe farci togliere dalle scatole Renzi, gettando il Paese e i mercati in un ulteriore caos. Vista la situazione pericolosa in cui versa la baracca immagino che verranno usati tutti i mezzi possibili per far vincere i si alla riforma costituzionale, oppure che Renzi si rimangi la parola data in caso di sconfitta. Il “cazzaro” cmq non ha certo una dignità da difendere. “Per il bene di tutti…..resto. Me lo chiede l’Europa”.

Ma se accadesse……..non mi viene difficile immaginare un oro attorno ai 50€ al grammo.

Alla prossima, amici. Dai che ci divertiamo!

Lascia un commento

*