Crea sito

Face ID, risolto il problema dello sblocco con mascherina!

Cari amisci, come un fulmine a ciel sereno (grazie all’amico Andrea che da buon Apple slave mi ha segnalato la news) Apple risolve il problema (una quisquilia) dello sblocco degli Iphone col supernotch.

Una premessa: immaginate il dramma di un utente Apple di quelli tosti, quelli che sono passati agli Iphone nuovi, quelli del 2017 con notch abnorme e che costano anche 1500€

Questi disgraziati, pur di maneggiare un telefono marchiato Apple, devono abbassare la mascherina come minimo 50 volte al giorno, per farsi riconoscere dal telefono da oltre 1k che tengono orgogliosamente tra le mani.

 

Ecco alcuni esempi di come sti poveracci cercano, senza vergogna, di bypassare il problema. C’è del disagio o no?

 

Perché usare il fingerprint e avere lo schermo libero da aberrazioni preistoriche, il notch, quando puoi usare una tecnologia di tre anni fa e fartela pagare il triplo del prezzo di mercato?

Esatto, non ha senso!

Però ultimamente devono esserle cmq arrivate qualche milione di proteste perché siamo si, scemi, però dopo un anno di abbassamenti di mascherina (50×365=18.000 gesture esclusiva Apple) ci siamo anche un pochino rotti il cazzo.

E allora ecco la soluzione! Ti compri un Apple Swatch, quell’altro aborto con batteria che dura fino a cena, e il telefono lo sblocchi con quello!

Grandissimi! Il gonzo che compra un Iphone 12 pro da 512 gb a 1500€ deve spenderne altri 400 ma poi il telefono  lo sbloccherà come un qualsiasi telefono del 2021 da 149€

Li amo.

Come dite amisci? Si, il calcolo fa acqua. Uno che spende 1500€ per uno Smartphone di 4 anni fa è sicuramente abbastanza tonto da aver speso già i 400€ per l’orologio.

Maledetto me, quando ad ogni presentazione di Iphone e relativo crollo in borsa, non mi decido a comprare azioni. Maledetto me e alla mia ingenuità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.