Ci siamo, finalmente.

Chiedo subito perdono ai miei lettori, negli ultimi due mesi la mia vita ha preso una piega imprevedibile (o lo era?), e non riesco più a seguire quel che accade.

No, è più corretto dire che qualcosa carpisco, anche involontariamente, il fatto è che al momento non me ne può fregar de meno.

Sono arrivato ad un punto di svolta. Mi sto cacando addosso, perché ci sono e ci saranno conseguenze.

Tutto questo per dire scusa a quelli che un click lo buttano, ma trovano sempre gli stessi articoli, ultimamente più scazzi. E scazzo sia.

Ma un commentino veloce veloce alle banche chiuse in Grecia lo vogliamo fare?

Un bel PROT a tutti quelli che ti pigliano per il culo quando parli di default, di bank-run, di politiche monetarie, di banche, di prelievo forzoso.

A tutti quelli che vogliono eliminare il contante…….auguro di andare allo sportello per prelevare e trovarlo chiuso.

Ora vediamo che succede….

Precedente Move to Ios Successivo Bail in anche in Italia

Un commento su “Ci siamo, finalmente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.