Bigliettoni sommersi.

Essere gold bug nell’epoca dei derivati è davvero dura. Ogni giorno rischiamo di vederci massacrare le valutazioni, ricordo ancora quei maledetti giorni di quasi due anni fa:

Bigliettoni sommersi

Poi dobbiamo fare i conti col cambio Dollaro/Euro, che al momento ci sta sfavorendo (per gli acquisti). Ultimamente, dopo l’exploit dei 37 €, siamo tornati alla calma. Oggi siamo intorno ai 1200 $ oncia, quindi niente rottura dei 1300 che ci avrebbe probabilmente portato ad una nuova e duratura scalata. Amen, chi compra oro dovrebbe farlo senza idee di speculazione, almeno noi che crediamo nel fisico. Si acquista, si mette in sicurezza e ci si deve dimenticare di lui. Inutile controllare ogni giorno le quotazioni (cosa che invece faccio di continuo eheh); dovrebbe essere visto come un salvagente, come un qualcosa che nessuno può portarci via (come invece può accadere ad un conto corrente o un titolo di Stato) e di cui ci ricorderemo al momento giusto, che sia per la pensione o per un cataclisma finanziario.

Oggi voglio celebrare l’oro come moneta (si, per noi è così) indistruttibile negli anni, nei millenni. Il titolo del post è una presa in giro alla fiat money, quelle monete che oggi esistono ma tra vent’anni non avranno più alcun valore perché fuori corso. Oppure perché messe in valigia e cadute in mare.

20150218_91068_monete-israeleg9

Oggi voglio celebrare l’oro dopo aver letto un articolo sul Messaggero , dove in Israele dei sub hanno trovato un vero e proprio tesoro in monete d’oro, ancora perfette dopo oltre 1000 anni:

20150218_91068_monete-israeleg6

Robert Cole, esperto numismatico della Israel Antiquities Authority, dice che le monete sono in ottimo stato di conservazione e che non necessitano di alcun intervento di pulizia o conservazione nonostante il fatto che siano rimaste in fondo al mare per un migliaio di anni. «Molte delle monete trovate nel tesoro – afferma Cole – sono state piegate e mostrano i segni di denti e morsi, il che prova che vennero ‘fisicamente’ controllate dai loro proprietari o dai mercanti».

Precedente Stress test Successivo Galaxy S6

2 thoughts on “Bigliettoni sommersi.

  1. Controllo il fixing solo qualche volta giorno… diciamo un centinaio di volte di solito ahahhaha qualcosa di più in giornate particolarmente movimentate 😀

    In effetti, un vero tesoro è e sarà sempre per me, un baule di monete d’oro ed argento !

Lascia un commento

*